giovedì 12 aprile 2018

"Ignobilmente Donatello di sperma"

Cazzo, è quasi più bello il mio fotoritocco che non l'originale della foto del David di Donatello che trovate alla pagina vichipedia che ho per voi LINKATO all'URL abbreviato http://bit.ly/donatellodisperma

Allora, già qualcuno lo sapeva: la disoccupazione ti porta a pensare ai modi più assurdi per portare a casa qualche spicciolo.

(Fra parentesi, ora che mi hanno fottuto diversi soldi, la cosa è ancora più urgente.)

Evitando i metodi illegali come ricatti ed estorsioni a fronte di segreti di cui vieni a sapere, come prima cosa c'è la prostituzione (sì, la prostituzione è legale in Italia).

Uno pensa: gigolò.
Certo. Gigolò. Come no!

(E mi ripeto: con una rima che farebbe impallidire il mio alter ego poetico.)

Ma, per prima cosa, c'è da considerare quello che diceva Billy Bragg e che mi confermò una mia amante:

"The truth is, son, it's a buyer's market:
they can afford to pick and choose."

(Sì, quella di Lars Frederiksen and the Bastards era una ben riuscita cover, per chi non lo sapesse!)

Poi: chi se lo incula uno con problemi mentali e che fa fatica a uscire di casa? ("Inculare" nel senso metaforico del termine.) Anche se, dicono, noi fuori di testa siamo i migliori a letto.


Step two: la prostituzione omosessuale. Farselo buttare, in poche parole.
Farsi inculare nel senso letterale del termine, questa volta. Già, ma sei un ossessivo-compulsivo del cazzo e dovresti essere sicuro al 100% che, alle tue spalle, il tipo non si sfila il goldone, ti fa come Supergiovane a Catoblépa (non trovo la versione che voglio io) e ti scrive sullo specchio "Benvenuto nell'AIDS".


Risorse di riserva: vendere online i patelli usati.
Sì, ci ho provato. Con un account email spettacolare, fra l'altro: dopolapisciamisento@libero.it . Che, fra l'altro, non è vero, perché dopo gli attacchi di incontinenza da ansia ti senti solo più una merda di prima, ma un po' di marketing ci vuole.

Non ho mai ricevuto risposte.
Penso abbiano rimosso il mio annuncio. Non sono mai andato a ricontrollare. Mi sento tipo Travis Bickle di "Taxi Driver" (su cui anche i Rancid fecero una canzone) quando invita la tipa a vedere un film porno e per lui è la cosa più normale del mondo.
Solo che io non mi sento Travis Bickle ma Travis Bìgol. E "Cazzi Driver" ci starebbe divinamente come titolo (con tanto di pleonasmo), non fosse che quei geni di Sito Esaurito abbiano già fatto il trailer.

"Cercai tante volte di telefonarle ma poi non veniva più neanche al telefono. Le mandai dei fiori ma me li riportavano tutti a casa. L'odore dei fiori mi dava la nausea, e il mal di testa mi torturava. Mi pareva di avere il cancro allo stomaco..."


Potrei anche vendere l'intimo usato online.
Forse, forse per quello c'è più mercato. Non fosse che quelli che vogliono l'intimo usato online magari ti chiedono di tenerlo su una settimana o un mese (lo so perché una cara ragazza me lo disse).
Io, per via dell'enuresi e dell'incontinenza che riesce a perforare persino i patelli, neanche un giorno intero riesco a tenerlo su!


E, quindi, l'ultima spiaggia: diventare donatore di sperma.
O, meglio, diventare "ignobilmente Donatello di sperma", come recitava il titolo del fotolog di uno skater milanese.

Fra l'altro, da quell'estremo proclama d'ignoranza (che adoravo), posso trarre delle spiegazioni per ogni parola.

"Donatello", perché sarei donatore e perché il figlio della coppia sarebbe indubbiamente bello - a meno che la madre sia una cessona totale.

"Di sperma", vabbeh, ça va sans dire.

"Ignobilmente" perché la merda che mi porto dentro è in parte legata a fattori genetici (e lo vedo chiaramente nelle mie linee familiari, ooooooooooh se lo vedo chiaramente!).

Quindi sarebbe veramente una cosa ignobile donare il mio sperma per avere qualche spicciolo per tirare a campare in una vita inutile e senza scopo e, insieme, regalare a una coppia di genitori una potenziale cazzo di bomba a orologeria come me, una bella sorpresa come quella che sono io.

"But there's no fucking way
outta this hell."

9 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao, quel "Fra parentesi..." scritto fra parentesi () è voluto? No perché... in tal caso è geniale, altrimenti non si può vedere!! Non riesci a trovare qualche misero lavoro che abbia a che fare con la scrittura, visto che ti riesce così bene? Che poi magari, se si trasformasse in lavoro, non ci troveresti più gusto... Ok, questo forse è un pensiero che rivolgo a me... le seghe mentali sono parecchio diffuse come vedi!! In bocca al lupo!

DICATVM MORITVRIS ha detto...

Ciao anonimo/a,

quel "fra parentesi" scritto fra parentesi è metatestualismo subcosciente, direi.

Come quando uno compone rime
e non sta a farci labor limae.

Gli escono così, come ad essere positivo all'antidoping. Non so se mi spiego.
Se non mi spiego, fa niente, non importa. :)

Grazie per il complimento sulla scrittura: diciamo che l'optimum sarebbe se mi dessero un fisso al mese, sia che io scrivessi, sia che io non scrivessi - tanto, penso scriverei comunque e oltre misura.

Mi angustierebbe lo scrivere essendo pagato un tot al pezzo, quello sì.

Però, se vuoi aiutarmi, puoi cliccare una volta al giorno su UN SOLO banner nel sito.

E pensa, pensa pure... TANTO NON SERVE A UN CAZZO! :°D

Per concludere... CREPI! Non il lupo, ma io! Povero lupo, è così carino!

Ciao,
DICATVM MORITVRIS
E: vorreisoltantoessere@libero.it

Anonimo ha detto...

Ehi se non avessi letto il commento che hai cancellato sarei qui come un idiota a cercare banner inesistenti!! Comunque ok, farò come dici ma tu continua a scrivere che ormai sei il mio appuntamento quotidiano!! Ciao, grazie!!

Anonimo ha detto...

Caro anonimo,

(immagino che tu abbia scritto apposta "un idiota" senza apostrofo, quindi che tu sia masculo) nessun problema: di merda qui ce n'è a iosa, con tanto di pleonasmo.

Se non scrivo, mi si forma un fecaloma mentale.

Cordialità,
DICATVM MORITVRIS
vorreisoltantoessere@libero.it

Anonimo ha detto...

Sì l'ho scritto apposta. Non avevo voglia di mettere l'apostrofo. Ciao!

DICATVM MORITVRIS ha detto...

Quindi sei un'utentessa! (semi-cit. di Studentessi di Elio e le Storie Tese)

Bene, bene!

Fa piacere avere un'anonima che commenta! Fa sentire ancora più coccolati!

DICATVM MORITVRIS

Anonimo ha detto...

Mi fa piacere che ti senti coccolato. Sì, sono un'anonima, il caso vuole che abbia 36 anni e vada per i 37, che abbia due figli che mi riempiono la borsa e l'auto di briciole... ma, ahimè, anzi ahitè, io la Certosa riesco sempre ad aprirla!

DICATVM MORITVRIS ha detto...

Ahahahahaha!

Ma per caso a creste iliache stai messa divinamente e in un video ti dissero che devi mangiare un po' più di polenta? :°D

(Sono in fase maniacale propriamente detta, mi sento la testa frizzantina e la voglia di farmi male con un'euforia che non puoi immaginare. *____*)

DICATVM MORITVRIS

Anonimo ha detto...

Le mie creste iliache hanno il loro fascino ma, ahitè, non sono nemmeno la psichiatra tanto carina... anzi, ahimè, di uno psichiatra ne avrei un certo bisogno... sogni d'oro!

Ricerca affannosamente nel blog mentre ti sale l'ansia

I miei tic verbali - Ricevi gli aggiornamenti via email

Le ossessioni più frequenti

metatestualismi enuresi psicofarmaci disoccupazione sintomi dissociativi inutilità psichiatra tanto carina sonno regressivo blog day hospital suicidio nausea amore insonnia mise en abyme schifo voglia di morire attesa della morte fare l'amore giramenti di testa massaggio patello sesso sigaretta elettronica psicologa MILF birra disturbo ossessivo-compulsivo merda piangere Brianza avvelenamento mentale casalinguo depressione hikikomori monza svenire terapia vescica neurologica ansia appetizioni compulsive dolori esaurimento lavoro lezioni musica paradosso ripetizioni spirale PUTTANATE astuzie della ragione ateismo bacio blogger coperta troppo corta delirio disorientamento fallimento febbre panico pizza rapporti sociali stack overflow Petrarca all-you-can-eat cinese autorità bergson cambiamenti di umore clinica psichiatrica doppio negativo facebook fissare nel vuoto g.g. allin le persone migliori litio nebbia negatività ovaie salcazzo scrittura seno serenotto sogno sorriso treni vita voglia di piangere vomito anatomia anatomia applicata annamaria franzoni backlink baretto bella ragazza brianzolaggine cadere cagare il cazzo cazzo dimagrire disturbi nella Forza emodialisi gavettone di piscio implosione incipitmorsnova invalido liceo lutto madre mi innamoro troppo facilmente morte nel cuore occasioni perse occhi occhi spenti orgasmo orizzonte degli eventi paura animalesca pensionati psicanalista pulizie recupero riso sensazione di febbre sensi di colpa sigarette sindrome dell'arto fantasma stare bene tempo-voglia testamento vecchietti vegetariano vivere in un incubo #creparegrazie Canova Final Destination Offspring Paolina Bonaparte addormentarsi per sempre alcol anima appendino attak attività fisica bellezza angelicata biotestamento bollette brutal truth buco nero bullismo cagarella cannibalismo cannone cantare cesso chimmesencula circuito elettrico cochi e renato colpa compressione correlativo oggettivo craving alimentare crolli culo dan lilker defunti depersonalizzazione derealizzazione discarica disconnessione dissimulare dolcezza donna con baffetti dormire durare elezioni emoscambio epitaffio fantozzi felicità fidanzato figa figabyte fregnacce geniale gola grattini harakiri il pranzo è servito ileopsoas impiccagione insalata kuolemanlaakso la discente cinquantenne lacrime agli occhi larva le casalingue mai abbastanza mamma anarchia mancanza mani menare le mani morire male mugolii nerd non aprite quella porta non c'è scelta obsolescenza programmata occhi chiusi odissea pannolino par condicio parcheggio pendolari percussioni piedi preservativi psicologia cognitivo-comportamentale ragazze resident evil ricordi sbiaditi s.o.d. sangue santi licheri sconosciute scrupoli seghe semiosi illimitata silenzio sistema nervoso siti di incontri slancio vitale società del controllo spam spiegazioni stormtroopers of death straight edge stupro subzero swinging from the noose tagliarsi le vene tenersi insieme the texas chainsaw massacre tirare a campare unes valpadana vecchiodimerda voce

Vuoi sconfortarti/mi? Ho sbagliato qualcosa? Aiuto!

Scrivimi via email cliccando qui! Aumenterai il numero delle variabili che devo tenere sotto controllo ma, magari, sarà un piacere!

Vuoi diventare mio/a mecenate?

Abbonati sul mio profilo Patreon cliccando qui! Le donazioni partono da 1 dollaro al mese